anatomia colonna vertebrale cervicale

Anatomia funzionale della colonna vertebrale cervicale

La colonna vertebrale cervicale è composta da una serie di articolazioni che consentono il maggiore grado di mobilità rispetto a qualsiasi altra sezione della colonna vertebrale. Tuttavia questo ampio grado di mobilità ha un costo funzionale poiché viene sacrificata la stabilità generale.

Scopriamo insieme quali sono le sue funzioni fondamentali e come è generalmente costituita.

Le articolazioni della colonna vertebrale cervicale

La colonna vertebrale cervicale è composta da ben 37 articolazioni e può essere suddivisa funzionalmente in 4 unità anatomiche distinte fra loro, ciascuna con una propria morfologia specifica. La somma del range e l’influenza cinematica di ciascuna unità spinale determina le sue funzioni in toto.

In termini anatomici le quattro unità sono così costituite:

  • atlante
  • asse (o C1)
  • giunzione cervicale tra C2 ± C3
  • altre vertebre comprese tra C3 e C7

Funzioni fondamentali

Le funzioni fondamentali includono:

  • la trasmissione di carico assiale dal cranio;
  • mantenere lo sguardo orizzontale, permettendo il normale movimento della testa e del collo, e proteggere importanti strutture neuro-vascolari come il midollo spinale, le radici nervose e le arterie vertebrali.

Una colonna vertebrale cervicale sana e normalmente funzionante è la base per svolgere molte attività della vita quotidiana, ed è essenziale per mantenere una buona qualità della vita.

Le tecniche di terapia manuale per la colonna vertebrale cervicale

Non solo teoria, ma anche tanta pratica! Nei video corsi messi a disposizione sulla piattaforma SSOMT, non solo avrai una solida base teorica sulla CVC, ma attraverso gli insegnamenti di Stefano Serrecchia potrai scoprire quali sono le patologie che più colpiscono questa zona del corpo e quali sono le tecniche di terapia manuale per fisioterapisti adatte per curarle.

Consulta adesso il programma completo dei video corsi SSOMT e scegli il tuo abbonamento!